Alice in Wonderland | Zapster Blog


Helena Bonham Carter sarà ancora la terribile Regina di Cuori

{lang: 'it'}

La bravissima Helena Bonham Carter è stata riconfermata nel ruolo della terribile Regina di Cuori, che tornerà a ricoprire nel sequel di Alice in Wonderland, anche se questa volta non sarà diretta dal marito di Tim Burton, ma dal suo collega James Bobin; a parte lui, però, tutto il resto del cast dovrebbe restare invariato, nonostante la presenza di Anne Hathaway sia ancora incerta.
Ad ogni modo, ritroveremo Mia Wasikowska nel ruolo della protagonista Alice e il bel Johnny Depp in quelli del suo fedele amico, il Cappellaio Matto; ciò detto, la peculiarità di questo sequel sarà nel drastico cambio di ambientazione che, pur svolgendosi sempre nel Paese delle Meraviglie, verrà considerata una zona più umana e meno fiabesca.

Fonte: Helena Bonham Carter sarà ancora la terribile Regina di Cuori

Tags: , , , , , ,

Sacha Baron Cohen sarà il cattivo in Alice in Wonderland 2

{lang: 'it'}

L’istrionico Sacha Baron Cohen è stato scelto per essere il villain nel sequel di Alice in Wonderland, il nuovo film Disney ispirato al romanzo Attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovò di C.L. Carroll: questa pellicola non vedrà, a differenza della prima, la regia di Tim Burton, ma in compenso torneranno Mia Wasikowska nel ruolo di Alice e Johnny Depp in quello del Cappellaio Matto.
Ancora mistero, invece, sul ruolo di Cohen, del quale si sa soltanto che interpreterà la parte del villain, ma è un personaggio di cui per ora non si conoscono i particolari.

Fonte: Sacha Baron Cohen sarà il cattivo in Alice in Wonderland 2

Tags: , , , ,

Johnny Depp e Mia Wasikowska confermati nel sequel di Alice in Wonderland

{lang: 'it'}

La Disney ha ufficialmente dato il via alla lavorazione del sequel di Alice in Wonderland, il film fantasy diretto da Tim Burton a sua volta sequel del romanzo Alice nel Paese delle Meraviglie, di Lewis Carroll: nella sua continuazione, Burton verrà sostituito dal collega James Bobin, ma torneranno invece i suoi due indiscussi protagonisti, vale a dire Johnny Depp, nei panni del Cappellaio Matto, e Mia Wasikowska in quelli della protagonista Alice.
La pellicola, che dovrebbe uscire al cinema il 27 maggio 2016, pare che sarà ispirata al libro Attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovò, il secondo romanzo di Carroll incentrato sulle avventure di Alice.
Fonte: Johnny Depp e Mia Wasikowska confermati nel sequel di Alice in Wonderland

Tags: , , , , ,

Johnny Depp in procinto di abbandonare il cinema?

{lang: 'it'}

Con buona pace dei suoi fan, Johnny Depp starebbe pensando di ritirarsi definitivamente dalle scene: pare infatti che l’attore sia rimasto profondamente deluso dallo scarso successo riscosso da The Lone Ranger, il suo ultimo film, al punto da aver iniziato a pensare di andarsene in pensione.
Tuttavia, se davvero questo ritiro dovesse esserci, non sarebbe comunque prima del 2015, dato che l’attore avrebbe già preso impegni per il quinto capitolo della saga de Pirati dei Caraibi, per il musical Into the woods e, molto probabilmente, anche per il sequel di Alice in Wonderland, per cui c’è tutto il tempo perché cambi idea.

Fonte: Johnny Depp in procinto di abbandonare il cinema?

Tags: , , ,

Johnny Depp Cappellaio sempre più Matto nel sequel di Alice in Wonderland

{lang: 'it'}

Alice in Wonderland, film di Tim Burton che si proponeva di essere una sorta di sequel di Alice nel Paese delle Meraviglie, avrà presto un remake che vedrà però un cambio di regia, visto che il posto di Burton dovrebbe essere preso da James Bobin.
Dovrebbe invece restare un punto saldo il cast, sopratutto per quanto riguarda la presenza di Johnny Depp, che nel primo film aveva interpretato il ruolo del simpatico Cappellaio Matto e, potenzialmente, dovrebbe tornare a farlo anche in questo sequel, del quale però per il momento si sa poco o nulla.
Certo è che Alice in Wonderland aveva riscosso un notevole successo alla sua uscita e ciò era avvenuto anche e sopratutto grazie all’interpretazione di Depp, motivo per cui si auspica che, grazie alla sua presenza, anche questo secondo film sarà un successo.

Fonte: Johnny Depp Cappellaio sempre più Matto nel sequel di Alice in Wonderland

Tags: , , , ,

In arrivo il sequel di Alice in Wonderland

{lang: 'it'}

Alice in Wonderland, il film Disney diretto da Tim Burton che ha riscosso grande successo anche grazie alla straordinaria interpretazione dei suoi attori (in primis Johnny Depp nei panni del Cappellaio Matto), avrà un sequel: ad annunciarlo è la Disney stessa, che dovrebbe affidare il progetto al regista James Bobin.
Proprio come il primo capitolo, anche questo s’ispirerà al romanzo di Lewis Carroll intitolato Attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovò, seguito del capolavoro Alice nel Paese delle Meraviglie: anch’esso, quindi, ci riserverà una marea di mirabolanti avventure ma, soprattutto, si spera che sia all’altezza del visionario film di Burton.

Fonte: In arrivo il sequel di Alice in Wonderland

Tags: , , , ,

Oscar 2011: bene Il discorso del Re e la Portman, male il Grinta

{lang: 'it'}

A memoria d’uomo non era mai capitato che un film arrivasse alla notte degli Oscar con 10 nomination e tornasse a casa a mani completamente vuote, eppure c’è sempre una prima volta e questo (dis)onore è toccato ieri al pur ottimo Il Grinta, remake di una delle pellicole che avevano contribuito a creare il mito di John Wayne e forse è stato anche il paragone con uno dei mostri più sacri di Hollywood a far soccombere Jeff Bridges nei confronti di Colin Firth come migliore attore protagonista.
Già proprio quel Colin Firth che, con la sua statuetta contribuisce a fare de Il discorso del re l’autentico vincitore degli Oscar 2011, visto che la pellicola diretta da Tom Hooper spazza via tutti i premi più importanti: miglior film, miglior attore protagonista, miglior regia e miglior sceneggiatura originale. L’unico rimpianto è per i bravissimi coprotagonisti Geoffry Rush e Helena Bonham Carter, che soccombono davanti al formidabile duo formato da Christian Bale e Melissa Leo, che formano le seconde linee di The Fighter.
Non molto positivo nemmeno il bilancio de Il Cigno nero, non fosse per Natalie Portman, che va a vincere meritatamente il titolo di miglior protagonista femminile, coronando così un anno da incorniciare.
Raccolgono un discreto bottino, soprattutto in ambito più tecnico: Inception (miglior fotografia, migliori effetti speciali, miglior montaggio sonoro, miglior mixaggio sonoro) e The Social Network (miglior montaggio, miglior colonna sonora originale, miglior sceneggiatura non originale).
Toy Story 3 vince, in modo abbastanza scontato, l’Oscar come miglior film d’animazione (oltre a quello come miglior brano originale), mentre l’italiana Antonella Cannarozzi, unica rappresentante del Belpaese in gara, non ce la fa a vincere il premio in palio per i migliori costumi (quelli di Io sono l’amore), che va invece a Coleen Atwood per il lavoro svolto in Alice in Wonderland. Fonte: Oscar 2011: bene Il discorso del Re e la Portman, male il Grinta

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Le signore di Hollywood competono per Biancaneve

{lang: 'it'}

Il tempo è tanto inesorabile quanto democratico: per quanto belli si possa essere, per quanto famosi o ricchi si possa essere, non si può evitare di invecchiare ed è così che due bellissime di Hollywood, come Julia Roberts e Charlize Theron, nell’imminente produzione del film The Brothers Grimm: Snow White sono a contendersi, per motivi più che altro anagrafici (43 anni la Roberts, 35 la Theron), non il ruolo di protagonista, ma quello di regina cattiva.
Per impersonare Biancaneve, tuttavia, il discorso sembra rovesciarsi, con la ventinovenne Natalie Portman per il momento favorita sulla rivale Kristen Stewart, di nove anni più giovane, ma al momento non c’è ancora nulla di ufficiale.
Ricordiamo che la produzione del film è stata affidata a Brett Ratner (X-men Conflitto finale, Prison Break, Rush Hour – missione Parigi, Red Dragon….), che aspira a realizzare una rivisitazione della classica fiaba dei Grimm sullo stile di quanto fatto da Tim Burton con Alice in Wonderland, se non addirittura da Leonardo DiCaprio con Cappuccetto Rosso (non a caso un’altra fiaba dei Grimm). Fonte: Le signore di Hollywood competono per Biancaneve

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Pinocchio torna al cinema… in live-action

{lang: 'it'}

L’ultima volta di Pinocchio al cinema è stata nel 2002, con Roberto Benigni regista e protagonista principale; entro breve, però, le statistiche dovranno essere aggiornate, dato che la Warner Bros si metterà presto al lavoro per portare sul grande schermo una produzione in live-action.
A “spingere” la potente casa verso questa decisione è stato l’enorme successo ottenuto recentemente da Tim Burton con Alice in Wonderland: em>Avremo un nuovo approccio, che sarà davvero coinvolgente.
Queste le parole di Dan Jinks della WB.
Alla sceneggiatura della pellicola, della quale attualmente non si conoscono ancora nè la data di uscita nè il regista, lavorerà Bryan Fuller, noto autore televisivo (Heroes, Pushing Daisies). Fonte: Pinocchio torna al cinema… in live-action

Tags: , , , , , ,

Johnny Depp paperone di Hollywood

{lang: 'it'}

Tom Cruise, né tantomeno Brad Pitt riscono a mantenere lo scettro di paperoni. In un articolo pubblicato qualche giorno fa su Forbes, si è appreso che Johnny Depp ha scalzato le due superstar diventando l’attore più pagato di Hollywood, almeno per quanto riguarda il periodo che va da giugno 2009 a giugno 2010.
Il capitano Jack Sparrow, che tornerà al cinema il prossimo anno col quarto episodio (in 3D) della saga dei Pirati dei Caraibi, ha guadagnato negli ultimi dodici mesi la bellezza di 75 milioni di dollari, la maggior parte dei quali entrati nelle sue casse grazie all’interpretazione del Cappellaio Matto in Alice in Wonderland, girato da Tim Burton e divenuto in poche settimane campione d’incassi.
Il secondo posto in classifica è appannaggio di Ben Stiller, che grazie a Una notte al museo 2: La fuga, con 53 milioni di dollari precede Tom Hanks (45), arricchito da Angeli e demoni e dalla premiatissima serie TV The Pacific. Gli ex uomini d’oro Tom Cruise e Brad Pitt si devono accontentare, rispettivamente, di ottavo (22 milioni di dollari) e nono posto (20). Fonte: Johnny Depp paperone di Hollywood

Tags: , , , , , , , , , , , ,