box office | Zapster Blog


Lincoln in testa al box office

{lang: 'it'}

Il box office di questa settimana vede Django unchained spodestato dalla prima posizione, che viene invece assunta da Lincoln, l’ultimo film di Steven Spielberg incentrato sulla figura dell’amato presidente e sulla sua lotta per l’abolizione della schiavitù: la pellicola ha incassato oltre un milione e mezzo di dollari, superando di pochissimo Django che, pur tallonandola molto da vicino, ha dovuto cedergli la vetta e posizionarsi al secondo posto.
Alla terza posizione abbiamo invece una new entry, vale a dire The impossible, diretto da Juan Antonio Bayona e interpretato da Naomi Watts e Ewan McGregor: il film, incentrato sulla tragedia causata dal terribile tsunami del 2004, ha incassato più di un milione e duecento mila euro.
In discesa di due posizioni abbiamo poi Flight, che si attesa così al quarto gradino: protagonista è Denzel Washington, nei panni di un pilota divenuto bersaglio dei media dopo un suo discutibile salvataggio aereo; questa settimana, il film ha incassato circa ottocentotrentacinque mila euro, per un totale di oltre due milioni e mezzo.
Infine, alla quinta posizione troviamo Looper – in fuga dal passato, pellicola fantascientifica interpretata da Joseph Gordon-Levitt e Bruce Willis, i quali si ritrovano catapultati in un futuro in cui viaggiare nel tempo è una possibilità concreta: al suo primo week-end di programmazione, il film ha già incassato oltre settecento mila euro.
Fonte: Lincoln in testa al box office

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

Django unchained re del box office

{lang: 'it'}

Il box office di questa settimana, pur essendo ricco di nuove entrate, non riserva alcuna sorpresa per quanto riguarda la prima posizione, dove continua a trionfare imperterrito Django unchained: l’ultimo capolavoro di Qunetin Tarantino, magistralmente interpretato da Christoph Waltz e Jamie Foxx, ha infatti incassato oltre due milioni e mezzo di euro, per un totale che finora supera di poco i sette milioni, il che lo rende un avversario difficilmente contrastabile.
Al secondo posto abbiamo la prima new-entry: si tratta di Lincoln, il biopic dedicato al grande Presidente diretto da Steven Spielberg e interpretato da Daniel Day Lewis: il suo incasso di questo fine settimana si attesta attorno ai due milioni di euro.
Segue, alla terza posizione, Flight, il nuovo action dramma con protagonista Denzel Washington nei panni del comandante di un aereo che, dopo aver salvato i passeggeri grazie a un atterraggio di fortuna, si ritrova nel mirino dei media, che non credono del tutto al suo nobile gesto. Il film, distribuito in trecentotrentacinque sale, ha incassato poco più di un milione di euro.
Quarta posizione invece per Pazze di me, la nuova commedia di Fausto Brizzi con protagonista il simpaticissimo Francesco Mandelli che, reduce da I due soliti idioti, con questa nuova pellicola ha incassato oltre novecento mila euro: di sicuro un successo maggiore rispetto all’altro suo lavoro.
Quinto e ultimo posto, in discesa, per Ghost Movie, demenziale parodia horror diretta da Michael Tiddes che, sulla sica dei precedenti Scary Movie, raccoglie in questo film alcune tra le sequenze più celebri degli ultimi horror di successo: il suo incasso di questa settimana arriva a sfiorare gli ottocento mila euro.
Fonte: Django unchained re del box office

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,

Leatherface fa successo e già si pensa a una saga

{lang: 'it'}

Leatherface, l’orrido serial killer di Non aprite quella porta, piace e anche parecchio: ne è un chiaro esempio il fatto che il suo nuovo film Non aprite quella porta 3D, sequel dell’originale di Tobe Hooper, sia balzato immediatamente in vetta al box office americano, riscuotendo da subito un enorme successo di pubblico.
Com’è noto, il film riparte proprio da dove Hooper aveva concluso il suo, per poi fare un salto temporale ai giorni nostri, dove la protagonista è una ragazza che riceve in eredità, da parte di una misteriosa nonna, una lussuosa proprietà nel Texas: il viaggio che compirà per andare a visitarla la condurrà dritta dritta nelle braccia di Leatherface.
Visto lo straordinario successo riscosso da questo personaggio, i produttori avrebbero acquistato i diritti per altri sei film dedicati a lui, che continuerà quindi a spaventarci a lungo o, per lo meno, finché gli incassi glielo permetteranno.

Fonte: Leatherface fa successo e già si pensa a una saga

Tags: , , ,

L’orsacchiotto Ted sempre primo al box office

{lang: 'it'}

Nonostante sia uscito nei cinema da diverse settimane, Ted continua a mantenersi saldo alla vetta del box office con un incasso che rasenta i nove milioni di euro ed è altamente probabile che raggiunga i dieci: questo per merito del suo esilarante protagonista, l’orsetto Ted che, grazie alla sua simpatia e alla sua comicità scurrile (senza però scadere nell’eccesso), ha saputo conquistare milioni di spettatori.
Diretto da Seth MacFarlane, creatore de I Griffin, il film racconta di come l’innocente desiderio di un bambino introverso e solitario diventi improvvisamente realtà: John sogna infatti che il suo adorato orsetto Ted prenda vita e così succede; divenuti entrambi adulti, i due sono ancora amici inseparabili, ma Ted dovrà presto fare i conti con la nuova vita di John (interpretato da Mark Wahlberg), ora fidanzato con la bellissima Lori (Mila Kunis), che non sembra gradire troppo l’affettuoso cameratismo tra i due.
La pellicola non solo è ricca di gag divertenti e sequenze politically scorret, ma anche di bei messaggi sull’amicizia e d’insegnamenti importanti in merito a cosa si è disposti a fare quando si tiene veramente a qualcuno.

Fonte: L’orsacchiotto Ted sempre primo al box office

Tags: , , , , ,

Paranormal Activity 4 in vetta al box office USA

{lang: 'it'}

Paranormal Activity 4, quarto capitolo della saga horror iniziata nel 2007 col primo Paranormal Activity diretto da Oren Peli, ha debuttato nei cinema statunitensi lo scorso week-end, incassando la bellezza di oltre trenta milioni di dollari e aggiudicandosi così la vetta del box office.
Si trattava senz’altro di una pellicola molto attesa, considerata anche l’imminenza di Halloween, perciò non deve stupire che abbia raggiunto incassi così alti: la trama del film si ricollega direttamente ai primi due episodi della saga e, nello specifico, si svolge cinque anni dopo gli omicidi commessi da Katie, che aveva agito sotto il controllo del demone che la possedeva, il quale l’aveva anche indotta a rapire il nipotino Hunter.
Nel quartiere dove vivevano la ragazza e la famiglia di sua sorella, ora vive la nuova protagonista, la quale viene ben presto raggiunta da due nuovi, inquietanti vicini, cioè una zia col nipotino che si diletta a fare scherzi macabri: la loro venuta causerà il ripetersi degli stessi, terrificanti fenomeni paranormali già visti nei precedenti episodi.

Fonte: Paranormal Activity 4 in vetta al box office USA

Tags: , , , ,

Box office: in America vince Resident Evil, in Italia spopola The Brave

{lang: 'it'}

Il box office americano di questa settimana ha visto trionfare Resident Evil: Retribution, pellicola horror ispirata all’omonimo videogioco con protagoniste Milla Jovovich e Michelle Rodriguez, che ha guadagnato la bellezza di ventun milioni di dollari; parallelamente, in Italia, al primo posto del box office troviamo il nuovo cartoon Disney – Pixar Ribelle – The Brave, il cui incasso settimanale ha superato i due milioni di euro.
L’avventurosa vicenda della rossa prinicpessa Merida ha quindi avuto più successo di Prometheus di Ridley Scott, che ha ottenuto un guadagno poco sotto i due milioni di euro, arrivando quindi a sfiorare, ma non a raggiungere, quello di The Brave: il film, con protagonisti Charlize Theron, Noomi Rapace e Michael Fassbender, è un prequel del celeberrimo Alien e non è escluso che nelle prossime settimane possa riuscire nell’impresa di conquistare la vetta.

Fonte: Box office: in America vince Resident Evil, in Italia spopola The Brave

Tags: , , , , , , , , , ,

I Mercenari 2 in testa al box-office americano

{lang: 'it'}

Il box-office americano di questa settimana non ha riservato particolari sorprese, visto che al primo posto c’è sempre I Mercenari 2, vale a dire l’action movie che ha per protagonisti gli attori hollywoodiani più amati del genere; diretto da Simon West, il film si compone infatti di un cast che comprende volti noti quali: Sylvester Stallone, Dolph Lundgren, Bruce Willis, Arnold Schwarzenegger e perfino Chuck Norris.
Si tratta di una pellicola densa di effetti speciali e scene d’azione dal ritmo adrenalinico e incalzante che, nella sua seconda settimana consecutiva al primo posto, è arrivata a incassare oltre cinquantadue milioni di dollari in soli dieci giorni, anche se comunque si tratta di un risultato lievemente inferiore rispetto a quello ottenuto dal primo capitolo.
Fonte: I Mercenari 2 in testa al box-office americano

Tags: , , , , , , ,

L’Era Glaciale 4 stravince al box office americano

{lang: 'it'}

L’Era Glaciale 4 – Continenti alla deriva, quarto capitolo della fortunata saga animata de L’Era Glaciale, si è rivelato campioni d’incassi al box office americano, al punto da conquistarsi meritatamente la vetta della classifica, con un incasso della bellezza di quarantasei milioni di dollari, il che, considerato il periodo estivo, non è affatto male.
Come anche nei precedenti episodi, a dare il via alla storia è sempre il simpaticissimo scoiattolo Scrat che, alla perenne ricerca della sua ghianda, finisce per provocare una vera e propria catastrofe che separa i protagonisti dal loro branco: a quel punto, per tornare a casa, i nostri eroi saranno costretti a viaggiare su di un iceberg e a vivere incredibili avventure contro una buffa banda di pirati.

Fonte: L’Era Glaciale 4 stravince al box office americano

Tags: , , ,

L’orsacchiotto Ted re del box office americano

{lang: 'it'}

Ted, film che ha per protagonista un apparentemente tenero orsetto di peluches, ma in realtà volgare e sporcaccione, pare proprio che agli americani piaccia, al punto da essersi conquistato la prima posizione del box office, sia in America che anche in Canada.
La pellicola, diretta da Seth MacFarlane e interpretata da Mark Wahlberg e Mila Kunis, racconta di come John, un uomo ormai adulto e fidanzato, non sia mai riuscito a realizzare il suo sogno d’infanzia, legato al desiderio innocente di vedere il suo orsacchiotto Ted prendere vita.
Improvvisamente, però, il sogno diventa realtà e Ted diventa sì vivo, ma non esattamente così innocente come dovrebbe: l’orsetto si dimostra infatti essere non solo estremamente sboccato, ma anche sessuomane e drogato. Come se la caverà ora il povero John?
Il film ha esordito negli Stati Uniti portandosi a casa la bellezza di oltre cinquantaquattro milioni di dollari: un vero e proprio record giunto in modo del tutto inatteso.
Fonte: L’orsacchiotto Ted re del box office americano

Tags: , , , , ,

La principessa Merida conquista il box office americano

{lang: 'it'}

Ribelle, il nuovo film Disney che ha per protagonista la coraggiosa e indomita principessa Merida, ha letteralmente sbancato il botteghino americano: al suo primo week-end di programmazione ha infatti incassato la bellezza di oltre sessantasei milioni di dollari, superando così Madagascar 3 – ricercati in Europa che, già al suo terzo fine settimana nei cinema, ha guadagnato solo venti milioni di dollari.
La storia di Ribelle narra per l’appunto di Merida, principessa dalla rossa capigliatura che, insofferente ai doveri di palazzo, vorrebbe dedicare tutta la sua vita a fare l’arciere: in seguito a uno scontro con sua madre, la regina Eleanor, Merida compie una scelta sconsiderata che finisce per mettere in pericolo sia il suo regno che i suoi stessi genitori. Tuttavia, lungi dal disperarsi, la principessa fa appello al coraggio che la caratterizza, decidendo di lottare per rimettere le cose a posto.
Il film arriverà nei nostri cinema il 5 settembre 2012.

Fonte: La principessa Merida conquista il box office americano

Tags: , , , , ,