Hollywood | Zapster Blog


Recitare è il mestiere più facile del mondo: parola di Tom Hanks

{lang: 'it'}

Tom Hanks è universalmente riconosciuto come uno degli attori più bravi ed eclettici del mondo, grazie alla sua indiscussa capacità di riuscire a calarsi praticamente in qualsiasi ruolo; in realtà, a sentir lui, a svolgere il suo lavoro non ci vorrebbe niente, visto che fare l’attore a Hollywood sarebbe una cosa facilissima.
Hanks avrebbe rilasciato queste dichiarazioni in occasione della presentazione del suo nuovo film Captain Phillips – Attacco in mare aperto, che narra la vera storia di un capitano sequestrato dai pirati somali nel 2009: gli attori che interpretano i suoi rapitori, infatti, sarebbero tutti alla loro prima esperienza cinematografica, il che, secondo lui, sarebbe la prova del fatto che per recitare a Hollywood basta saper fingere un po’ e la tecnica la si può anche imparare durante le pause pranzo.
Dichiarazioni piuttosto pesantucce, se si pensa che arrivano da un due volte premio Oscar.
Fonte: Recitare è il mestiere più facile del mondo: parola di Tom Hanks

Tags: , , ,

Scarlett Johansson stella sulla Walk of Fame

{lang: 'it'}

Scarlett Johansson, bellissima e talentuosa attrice, si è finalmente conquistata una più che meritata stella sulla famosa Walk of Fame di Hollywood, sulla quale sono presenti ben duemilaquattrocentosettanta riconoscimenti, che si snodano lunga una lunghezza di quattro chilometri.
La star ventisettenne si è presentata alla cerimonia ufficiale dell’evento indossando un elegante abito bianco e nero, vivacizzato da raffinati disegni geometrici: un look che esaltava moltissimo la sua bellezza e femminilità.
Di fronte ai numerosi microfoni, l’attrice ha espresso tutta la sua profonda commozione, data dalla consapevolezza che, da adesso fino agli anni a venire, la sua famiglia potrà sempre andarla a trovare sulla prestigiosa via del cinema, sulla quale lei è riuscita a lasciare un segno che durerà in eterno.

Fonte: Scarlett Johansson stella sulla Walk of Fame

Tags: , , , , ,

Una stella per Jennifer Aniston

{lang: 'it'}

Jennifer Aniston è ormai unanimamente riconosciuta come una delle attrici più brave di Hollywood: emersa grazie alla sua interpretazione di Rachel nel telefilm Friends, la Aniston è ben presto diventata l’attrice simbolo delle commedie americane che, quando hanno lei come interprete, in genere il loro successo è praticamente garantito.
Proprio in virtù della sua strepitosa carriera, la star si è giustamente meritata una stella tutta sua sulla famosissima Walk of Fame di Hollywood, riconoscimento che l’ha commossa moltissimo, considerata la sua importanza: del resto, avere una propria stella su quella famosa via, è il sogno di ogni attore e lei l’ha realizzato.

Fonte: Una stella per Jennifer Aniston

Tags: , , , , ,

Osama Bin Laden goes to Hollywood (anche da morto)

{lang: 'it'}

Diciamocelo: essere il nemico pubblico numero uno al mondo, ricercato dai servizi segreti di tutti i paesi (occidentali), con una taglia multimilionaria sulla testa e riuscire a sopravvivere per quasi dieci anni è un’impresa che, per quanto nel male, contribuisce a far entrare il proprio nome nei libri di storia e nella leggenda.
Osama Bin Laden, lo sceicco del terrore, capo di Al Qaeda, responsabile e mandante dell’attentato del 2011 alle Torri Gemelle, l’uomo che ha a lungo cercato (per fortuna senza successo) di scatenare una contro-crociata (o forse sarebbe meglio dire una “mezzalunata“) mussulmana contro il mondo occidentale è stato ucciso da meno di quarantott’ore, ma già a Hollywood si stanno dando battaglia per portare la sua storia (opportunamente romanzata) sul grande schermo.
E in prima fila pare ci sia proprio il premio Oscar Kathryn Bigelow, ex-moglie di James Cameron, vincitrice della mitica statuetta d’oro proprio con un film sulla “sporca” guerra del golfo: The hurt locker.
Fin qui la notizia, ma da qui in poi partono anche i “si dice” e i “si vocifera“. A quanto pare, infatti, la Bigelow aveva pianificato il film già da un anno, esattamente il periodo in cui le forze speciali e si servizi segreti avevano identificato e cominciato a sorvegliare il nascondiglio di Osama in Pakistan.
Che i tempi coincidano non è un caso: pare infatti che lo scrittore (anch’egli premio Oscar per The hurt locker) Mark Boal abbia realmente seguito da vicino, attraverso i suoi contatti nei servizi segreti militari, il team che poi ha posto fine alle imprese dello sceicco del terrore.
Al momento Boal e la Bigelow stanno cercando le location in cui girare il film, che si concluderà con la lunga sequenza della sparatoria in cui ha trovato la morte il numero uno di Al Qaeda. A quanto pare il set sarà in Afghanistan (e non in Pakistan, dove è stato realmente stanato Bin Laden).
Ma quello della Bigelow non è l’unico film che la morte del terrorista più ricercato al mondo è destinata a influenzare: a Hollywood stanno già contando le super-produzioni che tratteranno, in un modo o nell’altro, l’argomento, magari arrivando addirittura a riscrivere finali in parte già girati, o sceneggiati.
Tra le prime opere di questo elenco: un progetto di Oliver Stone, uno di cui George Clooney ha acquisito i diritti e un altro di Tom Clancy. E non è che l’inizio… Fonte: Osama Bin Laden goes to Hollywood (anche da morto)

Tags: , , , , , , , , , , ,

Scandalo cocaina, c’è anche la Canalis?

{lang: 'it'}

È spuntato anche il nome di Elisabetta Canalis dai verbali dell’inchiesta milanese su consumo di stupefacenti, “mazzette” e giro di escort in alcuni noti locali del centro città. A coinvolgere l’attrice sarda sarebbe stata una modella francese, Karima, che pare abbia dichiarato di aver sniffato cocaina insieme all’ex velina di Striscia la Notizia.
Attualmente, la Canalis e George Clooney si trovano in Italia, ma nessun giornalista è riuscito ad avvicinarli per un commento sulla vicenda. La notizia è però rimbalzata negli Stati Uniti, dove molti siti Internet hanno pubblicato l’indiscrezione sul presunto coinvolgimento della bella Ely.
Di pari passo con le illazioni sull’indagine della magistratura milanese, vanno quelle sul matrimonio della coppia. Smentito dal portavoce di Clooney qualche giorno fa e inizialmente previsto per ieri pomeriggio nella stupenda location di Villa Oleandra sul Lago di Como, il fatidico “sì” non è arrivato, come testimoniato da molti curiosi che, accorsi nelle vicinanze della dimora di George, non hanno notato nessun movimento “sospetto” o qualsivoglia cenno di una festa in corso. L’appuntamento con l’altare è solo rimandato? Fonte: Scandalo cocaina, c’è anche la Canalis?

Tags: , , , , , ,

Cocaina, Sanremo 2011 a rischio per Belen?

{lang: 'it'}

Si profila all’orizzonte un nuovo caso Morgan per il Festival di Sanremo. A distanza di pochi mesi dall’esclusione del cantante, che lo scorso febbraio in un’intervista aveva ammesso di fare uso di stupefacenti in funzione antidepressiva, gli organizzatori della kermesse musicale potrebbero “respingere” anche Belen Rodriguez (da settimane in pole position per la conduzione), coinvolta – in un verbale ammetterebbe l’uso di cocaina – nell’inchiesta milanese su “mazzette”, spaccio, e consumo di stupefacenti che ha portato al sequestro di due noti locali del centro città.
In merito alla questione si è espresso ieri il sindaco di Sanremo, Maurizio Zoccarato, che nel corso di una conferenza stampa ha duramente criticato la condotta della bella soubrette argentina, dichiarando che avrebbe eretto “barricate affinché venga scelta una persona onesta e perbene”.
Qualche ora dopo, intervenuto in una trasmissione radiofonica, ha però “corretto il tiro”, ammettendo che il caso Belen “è molto differente da quello di Morgan” e che spera si possa presto chiarire il suo coinvolgimento nell’inchiesta. Cosa decideranno gli organizzatori del Festival? Fonte: Cocaina, Sanremo 2011 a rischio per Belen?

Tags: , , , , , , ,

Il papà di Playboy salva l’insegna di Hollywood

{lang: 'it'}

Con una ricca donazione di 900.000 dollari (pari a circa 700.000 euro), il fondatore di Playboy Hugh Hefner ha contribuito in maniera fondamentale al salvataggio della collina che sovrasta Los Angeles sulla quale campeggia la celeberrima scritta a caratteri cubitali Hollywood, un vero e proprio simbolo, non solo per gli Stati Uniti e gli appassionati di cinema.
Il terreno, 56 ettari, era stato messo in vendita, ed era finito nel mirino di alcuni costruttori, che avrebbero voluto destinare la zona a case con vista sulla Città degli Angeli. Ma una serie di donazioni – tra le quali spiccano anche quelle di Steven Spielberg e di Tom Hanks – hanno permesso il raggiungimento della cifra globale di 12,5 milioni di dollari da parte del gruppo non profit “Trust for public land”. Il fondo per la conservazione della natura lo donerà poi al comune di Los Angeles.
Quella scritta sta ad Hollywood come la Torre Eiffel a Parigi. Queste le parole di Hefner, che ha poi meglio spiegato la ragione della sua donazione:
Le immagini create dai film hollywoodiani hanno indirizzato i sogni della mia gioventù, influenzando poi tutta la mia vita e quella di Playboy. Fonte: Il papà di Playboy salva l’insegna di Hollywood

Tags: , , , , ,

Fiamme a Los Angeles, sfiorata la casa di E.T.

{lang: 'it'}

Gli incendi che nelle ultime settimane stanno devastando i dintorni di Los Angeles hanno rischiato di distruggere la casa nella quale Steven Spielberg ha girato svariate scene di E.T. l’extra-terrestre con una giovanissima Drew Barrymore ed Henry Thomas protagonisti nel ruolo dei fratellini Gertie ed Elliot.
L’abitazione, di cui dal 1987 è proprietario il signor Tony Piwowar, è stata infatti lambita da un focolaio molto vasto, che si è fermato a pochissimi metri dalla recinzione del giardino; non è invece “scampata” alla distruzione la collina dove si trova la casa, che somiglia sempre più alla “superficie della luna”, stando a quanto detto da Piwowar.
E.T. l’extra-terrestre è sbarcato nelle sale italiane nel dicembre del 1982 e l’anno successivo si è aggiudicato quattro Oscar; Spielberg ha sempre dichiarato che il film rappresenta ancora oggi, a quasi trent’anni di distanza, tutto il suo lavoro di regista. Fonte: Fiamme a Los Angeles, sfiorata la casa di E.T.

Tags: , , , , , , ,

Sofia Coppola, bella vita al Chateau Marmont…

{lang: 'it'}

Sarà ambientata nel mitico hotel Chateau Marmont di Hollywood la prossima fatica di Sofia Coppola: la regista figlia del grande Francis Ford, stando a quanto scritto oggi sull’edizione web di “Variety”, è infatti pronta a girare “Somewhere”, pellicola che vedrà nei panni del protagonista Stephen Dorff.
L’attore di Atlanta vestirà i panni di una stella del cinema che si dà alla bella vita con eccessi di ogni tipo; a riportalo “in linea di galleggiamento” ci penserà la figlia 11enne (Elle Fanning) che giunge inaspettatamente a far visita al padre.
La Coppola si occuperà anche di produrre il film, le cui riprese inizieranno il prossimo mese a Los Angeles, per poi fare tappa anche in Italia tra giugno e luglio. Fonte: Sofia Coppola, bella vita al Chateau Marmont…

Tags: , , , , ,

Robert Pattinson presenterà gli Oscar

{lang: 'it'}

La notizia renderà sicuramente felici tanti giovani appassionati di cinema sparsi in tutto il mondo: stando alle ultime notizie pubblicate su svariati siti internet statunitensi, Robert Pattinson domenica pomeriggio (le 2 di notte in Italia) salirà sul palco del Kodak Theatre di Hollywood nelle vesti di presentatore ufficiale dell’edizione 2009 degli Oscar.
Non è ancora stato rivelato se l’Academy abbia voluto comporre la coppia di Twilight chiamando anche Kristen Stewart, ma entro pochissimi giorni i nomi di tutti presentatori saranno svelati alla stampa. Fonte: Robert Pattinson presenterà gli Oscar

Tags: , , , ,