L’ombra dello scorpione | Zapster Blog


Trovato il regista che dirigerà L’ombra dello scorpione

{lang: 'it'}

L’ombra dello scorpione, uno dei romanzi cult di Stephen King, ha già visto un adattamento televisivo nel 1994, ma ora ne vedrà anche uno cinematografico, per la regia di Josh Boone: lui è infatti il regista scelto dalla Warner Bros per portare al cinema il noto romanzo, del quale scriverà anche la sceneggiatura.
Come tutti i suoi lettori sanno, il libro si svolge in un desolato scenario post – apocalittico, causato da una devastante epidemia che ha sterminato quasi tutto il genere umano: i pochi sopravvissuti, oltre alle mille difficoltà che si ritrovano ad affrontare, devono vedersela anche contro Randall Flagg, terrificante incarnazione del Male, sostenuto da un manipolo di cattivissimi seguaci.

Fonte: Trovato il regista che dirigerà L’ombra dello scorpione

Tags: , , ,

Paul Greengrass regista de L’ombra dello scorpione?

{lang: 'it'}

L’ombra dello scorpione, uno dei più famosi e monumentali romanzi di Stephen King, sta per approdare sul grande schermo: com’è noto, la storia racconta dell’apocalisse scatenata da un terribile virus che trasforma gli esseri umani in vampiri e di come i pochi sopravvissuti si dividano in due fazioni, una dedita al bene e l’altra al male.
Finora, però, nessun regista sembrava volersi assumere la responsabilità di tradurre in film un romanzo così ricco e corposo, finché la Warner Bros non ha trovato un potenziale nome: si tratterebbe di Paul Greengrass, attualmente al cinema con il film Captain Phillips – Attacco in mare aperto, il quale sembrerebbe favorevole al progetto.
Staremo a vedere se le trattative con il cineasta andranno a buon fine, o se invece si tirerà indietro anche lui come il resto dei suoi colleghi.
Fonte: Paul Greengrass regista de L’ombra dello scorpione?

Tags: , , , ,

L’ombra dello scorpione di King diventa produzione cinematografica di serie A

{lang: 'it'}

L’ombra dello scorpione, celebre romanzo horror scritto dal “maestro” del genere Stephen King si appresta a diventare un film. Per la seconda volta, solo che a questa tornata non si tratterà, come già accadde nel 1994, di una miniserie tv (allora tra i protagonisti ci furono Gary Sinise e Rob Lowe), ma di un vero e proprio film. O meglio: di una serie, forse una trilogia, secondo la moda imperante da qualche tempo a questa parte.
D’altro canto l’opera di King ammonta a un migliaio di pagine e persino la su citata serie del ’94, nonostante fosse ripartita su 4 puntate da un’ora e mezza ciascuna (per un totale di 366 minuti) alla fine non riuscì a tradurre appieno gli eventi del libro, perdendo soprattutto la progressione degli eventi e la dissoluzione della civiltà come dipinta dall’autore. Logico che tre film, magari di tre ore ciascuno, sullo stile del Signore degli Anelli potrebbero rendere una maggior giustizia al libro di King.
A beneficio di chi non conosca l’opera rammentiamo che si tratta di un romanzo post-apocalittico: in esso la civiltà umana viene spazzata via quasi per intero dalla faccia della terra in seguito alla cattiva gestione di un’arma biolgica, una super influenza per cui non esiste cura.
I pochi sopravvissuti finiscono per dividersi in due gruppi, uno di buoni e uno di cattivi e queste due fazioni, guidate da due individui carismatici, finiscono inevitabilmente per arrivare allo scontro. Dalla vittoria degli uni, piuttosto che degli altri, dipenderanno le sorti del pianeta.
La produzione dei film è stata affidata alla Mosaic e a Roy Lee, (già produttore di film come The Departed – Il bene e il male, The Ring e The Grudge) Stephen King verrà ovviamente coinvolto nella stesura del copione. Fonte: L’ombra dello scorpione di King diventa produzione cinematografica di serie A

Tags: , , , , , , , , , ,