Philip Seymour Hoffman | Zapster Blog


Philip Seymour Hoffman: scoperte le sostanze che lo hanno ucciso

{lang: 'it'}

Philip Seymour Hoffman, morto lo scorso 2 febbraio a causa di una letale overdose di sostanze di vario tipo, è stato sottoposto ad autopsia e l’esame ha rivelato l’esatta composizione della miscela che lo ha ucciso: si tratta di un mix mortale composto da eroina, cocaina, ansiolitici vari e anfetamine.
Un veleno che ovviamente non poteva lasciargli scampo e che ha causato la morte di uno degli attori di cinema più amati in tutto il mondo.
Fonte: Philip Seymour Hoffman: scoperte le sostanze che lo hanno ucciso

Tags: , , ,

Letto il testamento di Philip Seymour Hoffman

{lang: 'it'}

Nella giornata di ieri è stato aperto il testamento di Philip Seymour Hoffman, scomparso lo scorso 2 febbraio in seguito a un’overdose: le sue ultime volontà, risalenti al 2004, riguardano in particolare la sua compagna Mimi O’Donnell e il suo primogenito Cooper, che all’epoca aveva soltanto un anno.
La prima è la principale erede dell’ingente patrimonio dell’attore, mentre in merito a suo figlio, Hoffman ha espresso un unico desiderio, vale a dire la volontà che cresca lontano da Hollywood e dalle luci dei riflettori; per quanto riguarda invece le altre due sue figlie, non vengono neanche menzionate, dato che all’epoca della stesura del testamento non erano ancora nate.

Fonte: Letto il testamento di Philip Seymour Hoffman

Tags: , , ,

Philip Seymour Hoffman ricreato al computer per terminare Hunger Games

{lang: 'it'}

Philip Seymour Hoffman, scomparso tragicamente il 2 febbraio, rivivrà al cinema grazie alla magia della tecnologia digitale: l’attore è infatti uno dei protagonisti della saga di Hunger Games che, prima di morire, era impegnato nelle riprese del terzo capitolo, vale a dire Hunger Games – Il canto della rivolta.
Il suo improvviso decesso ha pertanto costretto i produttori a ricorrere al digitale per farlo rivivere virtualmente, in modo da fargli completare le scene che gli restavano da girare, proprio come diversi anni fa venne fatto per Il Corvo, film che vide la prematura scomparsa del protagonista Brandon Lee.

Fonte: Philip Seymour Hoffman ricreato al computer per terminare Hunger Games

Tags: , , , ,

Jake Gyllenhaal fa innamorare Amy Adams in Ezekiel Moss

{lang: 'it'}

Jake Gyllenhaal è stato scelto per essere il protagonista di una pellicola fantasy intitolata Ezekiel Moss: il suo ruolo sarà quello di un misterioso straniero, il cui nome dà il titolo al film, che negli anni Trenta si trasferisce in una cittadina del Nebraska, dove fa conoscenza di una bella vedova (interpretata da Amy Adams) e di suo figlio di undici anni.
L’uomo ha lo straordinario potere di governare le anime dei defunti per cambiare la vita dei vivi e attirerà su di sé sia le attenzioni della vedova, della quale ben presto s’innamorerà, che quelle di suo figlio, dotato di una peculiare immaginazione.
Teoricamente, il regista di questo film sarebbe potuto essere Philip Seymour Hoffman, scomparso tragicamente ieri in seguito a un’overdose di eroina.

Fonte: Jake Gyllenhaal fa innamorare Amy Adams in Ezekiel Moss

Tags: , , ,

Philip Seymour Hoffman morto per overdose

{lang: 'it'}

Philip Seymour Hoffman, premio Oscar nel 2006 per la sua interpretazione nel film Truman Capote – a sangue freddo, è tragicamente deceduto a soli quarantasei anni in seguito a un’overdose di eroina, della quale aveva ripreso a fare uso un anno fa, dopo ventitré anni di astinenza: l’attore è stato così ritrovato nel suo appartamento del West Village, ormai senza più vita e con l’ago ancora infilato nel braccio.
Originario della Stato di New York, Hoffman era diventato famoso per film come Il Grande Lebowski, Magnolia e Il talento di Mr. Ripley: per il mondo del cinema si tratta di una grave perdita, così come per la sua famiglia, composta da tre figli piccoli avuti dalla costumista Mimi O’Donnell.

Fonte: Philip Seymour Hoffman morto per overdose

Tags: , , , , ,

Philip Seymour Hoffman – Biografia

{lang: 'it'}

Data di nascita: 23/07/1967
Luogo di nascita: Fairport, New York, USA
Segno zodiacale: Leone
Note biografiche
Inizia la sua carriera a Broadway, ma la sua passione sarà il cinema. Tra i suoi successi ricordiamo Quasi Famosi, Flawless, Il talento di Mr. Ripley, Magnolia, Patch Adams, Il grande Lebowsky, Twister, Scent of woman, Amarsi, Il Dubbio, The Master.
Philip Seymour Hoffman muore a soli 46 anni nell’apice della sua carriera a causa di un’overdose di eroina.
Filmografia
Hunger Games – La Ragazza di Fuoco (2013), The Master (2012), Una fragile armonia (2012), L’arte di vincere – Moneyball (2011), Le Idi di Marzo (2011), I love Radio Rock (2009), Il dubbio (2008), La famiglia Savages (2007), La guerra di Charlie Wilson (2007), Onora il padre e la madre (2007), Mission: Impossible 3 (2006), Truman Capote – a sangue freddo (2005), E alla fine arriva Polly (2004), La 25a ora (2002), Ubriaco d’amore (2002), Quasi famosi (2000), Il talento di Mr Ripley (1999), Magnolia (1999), Patch Adams (1999), Il grande Lebowski (1998), Twister (1995), Amarsi (1994), Profumo di donna (1992)
Philip Seymour Hoffman – Biografia

Tags: , ,

Julianne Moore in Hunger Games: il canto della rivolta

{lang: 'it'}

Julianne Moore è stata scelta per far parte del cast di Hunger Games: il canto della rivolta, terzo sequel del seguitissimo Hunger Games, che sarà diviso in due parti, per cui l’attrice è stata di fatto ingaggiata per due film: in essi interpreterà la parte della Presidentessa Alma Coin, leader di un gruppo di rivoltosi che si ribellano alle crudeli regole di Capitol.
Accanto a lei, nel cast troveremo ovviamente la protagonista Jennifer Lawrence, insieme ad altri attori del calibro di: Josh Hutcherson, Liam Hemsworth, Philip Seymour Hoffman, Donald Sutherland, Woody Harrelson e Stanley Tucci.
In attesa di poterci vedere il film, potremo ingannare l’attesa godendoci Hunger Games – la ragazza di fuoco, secondo capitolo della saga che uscirà nei nostri cinema il 27 novembre.

Fonte: Julianne Moore in Hunger Games: il canto della rivolta

Tags: , , , , , , , , ,

The Master da stasera nei cinema

{lang: 'it'}

A partire da questa sera, sarà possibile andare al cinema a vedere The Master, pellicola presentata all’ultima Mostra del Cinema di Venezia, dove ha raccolto diverse ovazioni: diretto da Paul Thomas Anderson, il film è incentrato su di una setta spirituale, che ricorda molto da vicino quella di Scientology.
La trama narra del giovane Freddie Quell (Joaquin Phoenix), reduce dalla Seconda Guerra Mondiale, che soffre di disturbi nervosi e svariate ossessioni e che nessuna terapia riesce a curare: un giorno incontra Lancaster Dodd (Philip Seymour Hoffman) guru di una setta spirituale che affascina Quell, il quale finirà non solo con l’entrarci, ma diventerà uno dei suoi membri più potenti e, parallelamente, s’innamorerà anche della figlia del suo mentore (Amy Adams).

Fonte: The Master da stasera nei cinema

Tags: , , , ,

Venezia: Leone D’Oro a Kim Ki-Duk

{lang: 'it'}

Il Festival del Cinema di Venezia si è concluso con la vittoria del regista coreano Kim Ki-Duk, che si è aggiudicato il Leone D’Oro col suo film Pietà; tuttavia, non è andata male nemmeno a Paul Thomas Anderson che, grazie al suo The Master (film che racconta della nascita del culto di Scientology), si è aggiudicato il maggior numero di premi, vale a dire Leone D’Argento per la migliore regia e Coppa Volpi per l’interpretazione di Philip Seymour Hoffmann e Joaquin Phoenix, il che potrebbe facilmente valergli una prossima candidatura agli Oscar.
Per quanto riguarda l’Italia, essa è riuscita a ottenere il Premio Osella grazie alla fotografia di Daniele Ciprì in E’ stato il figlio e il Premio Mastroianni per merito di Fabrizio Falco, interprete anche de La bella addormentata di Marco Bellocchio.

Fonte: Venezia: Leone D’Oro a Kim Ki-Duk

Tags: , , , , , , , , ,

The Master al Festival del Cinema di Venezia

{lang: 'it'}

Qualche giorno fa c’è stata la presentazione ufficiale dei diciotto film partecipanti alla Mostra del Cinema di Venezia, ma a quanto pare uno dei titoli non era stato ancora svelato: ora si è scoperto che questa pellicola misteriosa sarà The Master, diretto da Paul Thomas Anderson che, nonostante non sia stato annunciato, pare proprio che parteciperà alla kermesse.
La vicenda, che si svolge negli anni Cinquanta, narra la storia di un carismatico intellettuale (Philip Seymour Hoffman) che fonda un culto religioso sostenuto dalla giovane moglie (Amy Adams): in breve tempo il movimento raccoglie un buon numero di adepti, tra i quali spicca un giovane (Joaquin Phoenix) che non solo diventerà il braccio destro del Maestro, ma finirà anche per intrecciare un morboso rapporto con lui.

Fonte: The Master al Festival del Cinema di Venezia

Tags: , , , , ,