Telefilm | Zapster Blog


Under the Dome 2: Stephen King scriverà la sceneggiatura del primo episodio

{lang: 'it'}

Stephen King si è recato sul set della seconda stagione di Under the Dome, la serie tv liberamente ispirata al suo romanzo The Dome, per scrivere la sceneggiatura del primo episodio, quello pilota: così facendo, lo scrittore darà una grossa mano agli autori, visto e considerato che questa volta non c’è più il suo libro a fare da guida.
Ricordiamo che la serie si svolge nella tranquilla e sonnolenta cittadina di Chester’s Mill che, all’improvviso, si ritrova imprigionata sotto una grossa e indistruttibile cupola che la isola dal resto del mondo.
Impossibilitati a comunicare con l’esterno, i cittadini finiranno per ritrovarsi in balia di alcuni loschi personaggi che, con la scusa dello stato d’emergenza, prenderanno il potere scatenando un vero e proprio regime tirannico. Fonte: Under the Dome 2: Stephen King scriverà la sceneggiatura del primo episodio

Tags: , , ,

Sarah Michelle Gellar favorevole a un film su Buffy

{lang: 'it'}

Sarah Michelle Gellar, l’indimenticabile interprete di Buffy, avrebbe dichiarato di essere favorevole all’idea di portare la sua eroina sul grande schermo, in un film ispirato alla famosa serie televisiva: come tutti i suoi fan sanno, il telefilm Buffy era a sua volta tratto dal film Buffy – L’Ammazzavampiri, che però aveva avuto scarso o nullo successo.
La serie, al contrario, ha sempre fatto ascolti record ed è andata avanti per ben sette stagioni, per cui si pensa che un film ispirato ad essa possa riscuotere il medesimo successo e, di questo parere, è anche la Gellar.
Quello che ci si chiede, però, è se sarà lei a interpretare Buffy anche al cinema o se invece il ruolo verrà dato a un’attrice più giovane, considerando che stiamo parlando di una ragazzina sedicenne (almeno nella prima serie) e lei la pubertà l’ha ormai passata da un pezzo.
Fonte: Sarah Michelle Gellar favorevole a un film su Buffy

Tags: , , , ,

Sarah Michelle Gellar protagonista di una comedy

{lang: 'it'}

La bella Sarah Michelle Gellar, divenuta famosa grazie a Buffy, serie che l’ha lanciata, decretando il suo successo in tutto il mondo, sarà nuovamente protagonista di un nuovo telefilm, questa volta di genere completamente diverso: la bionda attrice reciterà infatti in una divertente comedy, prodotta dalla 20th Century Fox TV, che racconterà delle (dis)avventure di due genitori quando i loro figli sono a scuola.
Attualmente non è ancora chiaro se i due genitori in questione saranno una coppia di omosessuali o di etero, ad ogni modo pare certo che la Gellar ci sarà, anche perché avrebbe mostrato fin da subito un grandissimo interesse per il progetto.

Fonte: Sarah Michelle Gellar protagonista di una comedy

Tags: , , , ,

Joss Whedon parla dei personaggi di SHIELD

{lang: 'it'}

SHIELD è il titolo della nuova, attesissima serie di Joss Whedon, creatore di telefilm ormai diventati un cult, dei quali il più famoso è senz’altro Buffy.
Questo nuovo lavoro, però, non avrà per protagonisti mostri e vampiri, bensì supereroi, dato che Whedon, per creare i suoi protagonisti, s’ispirerà direttamente all’universo Marvel: ovviamente i fan sono già curiosi di sapere se la serie mostrerà supereroi famosi come Iron Man o Hulk ma, stando alle dichiarazioni di Whedon, ci saranno supereroi completamente nuovi, che di fatto non saranno nemmeno i veri protagonisti.
I personaggi principali, infatti, saranno persone assolutamente normali, che però hanno scelto di svolgere una professione molto particolare: quella, cioè, di agenti della S.H.I.E.L.D, vale a dire l’organizzazione che si occupa di disciplinare l’operato dei supereroi sparsi su tutto il pianeta.

Fonte: Joss Whedon parla dei personaggi di SHIELD

Tags: , , , , , , ,

I fratelli Grimm tra gialli e horror

{lang: 'it'}

Le fiabe dei fratelli Grimm, per quanto teoricamente rivolte a un pubblico infantile, di fatto offrono un sacco di spunti horror e di generi limitrofi, spunti che erano in attesa di essere colti, cosa che è stata prontamente fatta con Grimm, la nuova serie horror-poliziesca in onda da stasera alle 21.15 su Steel, per un totale di ventidue episodi.
In questa prima puntata vedremo una ragazza che esce a fare jogging e, una volta giunta nel bosco, viene brutalmente uccisa: sembrerebbe in apparenza la normale scena di un telefilm poliziesco, se non fosse per il fatto che la giovane indossa una felpa rossa con cappuccio e l’essere che la uccide assomiglia pericolosamente a un licantropo.
A indagare su questo e su tutti gli altri casi viene chiamato il detective Nick Burkhardt (interpretato da David Giuntoli), che ha la speciale capacità di vedere il vero volto delle persone, spesso mostruoso: questo perché lui è un Grimm, cioè l’ultimo discendente di una famiglia esperta nel cacciare mostri e, proprio come i suoi antenati, dovrà intraprendere la missione di combattere contro i mostri.
Fonte: I fratelli Grimm tra gialli e horror

Tags: , , , , ,

Psycho: finalmente la verità su Norman Bates

{lang: 'it'}

Parlare di Psycho vuol dire parlare di uno dei film più amati e famosi di Alfred Hitchcock, non foss’altro per la celeberrima scena dell’omicidio nella doccia, divenuta un vero e proprio cult del cinema: la doccia in questione era quella del Bates Motel, di proprietà dell’inquietante Norman Bates (interpretato da un fantastico Anthony Perkins), il serial killer del film, affetto da gravissime turbe psichiche.
Proprio questo è l’aspetto che da sempre ha intrigato e affascinato tutti i fan della pellicola, che spesso si sono interrogati sul passato di Norman e su cosa lo abbia portato a diventare così: in realtà il film ne parla alla fine, durante l’arringa del suo psichiatra, che racconta i numerosi traumi da lui subiti quand’era solo un bambino, per colpa della madre eccessivamente severa e autoritaria.
Tuttavia, per chi fosse proprio curioso di vedere coi propri occhi il passato di Norman, è in lavorazione una serie che verterà proprio su questo, cioè sulla vita del piccolo Norman Bates quando era ancora piccolo, prima che si trasformasse nel terribile serial killer che noi tutti conosciamo: il telefilm appartiene al network A&E, che ha già affidato la sceneggiatura ad Anthony Cipriano.
Ovviamente ci vorrà ancora parecchio prima che la serie sia effettivamente visibile in televisione, tuttavia già la sola notizia della sua lavorazione manderà senz’altro in visibilio tutti i fan del capolavoro hitchcockiano.

Fonte: Psycho: finalmente la verità su Norman Bates

Tags: , , , , ,

Si è spento Tony Curtis, grande di Hollywood

{lang: 'it'}

Con Tony Curtis, spentosi ieri notte a Las Vegas all’età di ottantacinque anni, se ne va uno degli ultimi grandi di Hollywood, rappresentante di quella generazione che, a cavallo tra gli anni ’50 e ’70 dominò il periodo d’oro del cinema a stelle strisce.
Noto al grande pubblico soprattutto per ruoli quale quello del musicista spiantato che corteggia una ingenua Marilyn Monroe in A qualcuno piace caldo, o quello del miliardario americano che con il lord inglese interpretato da Roger Moore forma una improbabile coppia di agenti segreti nella serie tv Attenti a quei due, Curtis ha in realtà recitato in più di un centinaio di film, ricevendo numerosi riconoscimenti, tra cui una nomination all’oscar nel 1956 per La parete di fango, film in cui interpreta un galeotto razzista che fugge incatenato a un compagno di prigionia di colore (interpetato da un grandissimo Sidney Poitier).
Nella sua carriera ha dato ampia prova di sapere interpretare qualsiasi genere di ruolo, dal comico (perfino demenziale), alla commedia, passando attraverso i generi drammatico, noir e addirittura horror.
Passato alla storia come playboy – dichiarò di aver avuto una intensa relazione con Marilyn Monroe – si era sposato ben sei volte ed è sempre stato un sincero ammiratore del genere femminile, tanto che, in proposito soleva dire: È sempre stato amore. Mi innamoravo ogni santo giorno. Sono assolutamente innamorato delle donne. Di tutte le donne… Fonte: Si è spento Tony Curtis, grande di Hollywood

Tags: , , , , , , , , ,

Sawyer di Lost in Mission Impossible 4

{lang: 'it'}

Josh Holloway, che per sei stagioni ha vestito i panni di Sawyer, tra i più amati personaggi di Lost, è stato messo sotto contratto per recitare al fianco di Tom Cruise in Mission: Impossible 4. L’attore californiano, 41 anni, farà parte della squadra speciale che affiancherà Cruise nella pellicola, e della quale fanno già parte da qualche tempo anche Jeremy Renner, Paula Patton e Vladimir Mashkov.
Per Holloway si tratta della prima partecipazione ad una pellicola di livello, dopo aver in passato recitato in film indipendenti dal budget molto basso. Brad Bird sarà il regista di Mission: Impossible 4 – che sarà coprodotto da J.J. Abrams -, e comincerà a girare il film entro la fine dell’anno. I luoghi delle riprese saranno dislocati tra Vancouver, Praga e Dubai, per un’uscita nelle sale programmata per dicembre 2011. Fonte: Sawyer di Lost in Mission Impossible 4

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

E’ scomparsa la voce del Dr. House

{lang: 'it'}

Mentre negli USA è partita ieri sera la settima stagione di Dr. House – Medical Division – ancora inedita in Italia- una brutta notizia ha scosso i tanti fans, ma non solo, di Hugh Laurie e colleghi: Sergio Di Stefano, il doppiatore italiano di Dr. House, è infatti scomparso a Roma per infarto all’età di 71 anni. Divenuto celebre per aver donato al cinema la voce ad attori del calibro di Jeff Bridges e John Malkovich, Di Stefano si era fatto incarico di doppiare in italiano Hugh Laurie fin dal suo debutto sui nostri teleschermi nel luglio del 2005.
Per quanto riguarda la nuova stagione, invece, gli episodi della serie – che dovrebbero essere 22 ma una decisione in tal senso non è stata ancora presa – ruoteranno intorno alla storia d’amore tra House e Lisa Cuddy (Lisa Edelstein), che decideranno di trascorrere del tempo insieme per verificare se la relazione può funzionare ed eventualmente influenzare negativamente il loro rapporto lavorativo. Fonte: E’ scomparsa la voce del Dr. House

Tags: , , , , , ,

True Lies di Cameron diventa una serie tv

{lang: 'it'}

Uno dei maggiori successi degli anni ’90 firmato da James Cameron sbarcherà presto in tv con una serie: True Lies – che nel 1994 ha visto protagonisti al cinema Arnold Schwarzenegger e Jamie Lee Curtis – verrà infatti “trasposto” sul piccolo schermo a distanza di sedici anni grazie alla rete USA Abc, che poche ore fa ha siglato un contratto per trasmettere la serie, co-prodotta da 20th Century Fox e Rene Echevarria (4400).
Con l’annuncio vengono quindi di fatto smentite le voci che davano Cameron vicino alla realizzazione di un sequel del film, che in tutto il mondo ha incassato circa 380 milioni di dollari. Al momento non sono noti ulteriori dettagli, soprattutto sulla composizione del cast.
Al centro della trama di True Lies c’era Harry, una spia sotto copertura costretto a passare molto tempo lontano dalla moglie Helen e dalla figlia Dana (Eliza Dushku). Quando, però, l’uomo scoprirà che la moglie si sta facendo corteggiare da un altro uomo (Bill Paxton), dovrà cercare di evitare il tradimento e in contemporanea far fronte alle pericolose minacce che la sua missione governativa comporta. Fonte: True Lies di Cameron diventa una serie tv

Tags: , , , , , , ,